Dalla “melma”: la dottrina che fa perdere il PD

Pubblicato su Gli Italiani il 20/09/2010

L’articolo di Angelo Panebianco, apparso sul Corriere della Sera il 18 settembre, è stato un vero sasso nello stagno torbido di questa politica italiana. Purtroppo l’impatto non ha allargato i cerchi spostando la melma, ma piuttosto ha smosso quella più profonda. «Un partito senza identità», lo ha definito l’autore, e vorrei integrare il suo commento con delle considerazioni che escono dal fondo dello stagno di cui sopra, cioè quello i cui sedimenti sono rappresentati dagli italiani ammutoliti, e annichiliti, da un atteggiamento quanto mai inopportuno in un momento di anomala complessità, in cui dovrebbero, invece, emergere tutte le forze. Persino quelle della base, della “melma”. Leggi tutto “Dalla “melma”: la dottrina che fa perdere il PD”

L’opinione sociale

Abstract intervento al seminario di demodoxalogia, San Martino al Cimino, 26/10/2009

La polemica attuale sul valore scientifico dell’opinione pubblica evidenzia una recente acquisizione culturale nei confronti dei sondaggi, nonostante il primo istituto demoscopico in Italia – la Doxa – sia nato nell’ormai lontano 1946. Il problema forse risiede nel fatto che la tecnica arrivata dagli Stati Uniti era anche il risultato di un percorso sociale e ideologico compiuto oltre oceano, e che dunque si appoggiava su una società capace di recepirlo. In Italia, invece, il sondaggio ha rappresentato un prodotto d’importazione giunto, tra l’altro, proprio alla fine di un periodo di oppressione e di costrizione come era stato quello fascista. Leggi tutto “L’opinione sociale”

Bruno Zarzaca ©reative ©ommons BY NC ND 1997-2022