12/debole potere

Quando si può strumentalizzare qualcosa, nel duello si tira la discussione fino a spezzare il filo dei fatti: le mezze verità restano a terra, in agonia nella polvere delle ciance; gli assetati vanno per oasi di verità predigerite. Gli stessi protagonisti diventano personaggi della storia che scrivono: e si spacciano per santi o si venerano come puttane. Chiamati a giudicare e scegliere, gli umanoidi non valutano davvero pregi e difetti; semplicemente, non possono che votare; ché se tieni per l'uno o per l'altro, sospirano, qualche briciola la ottieni, eh! E quasi nulla rimane del primordiale potere popolare: ormai le democrature vietano perfino di opporsi alla spartizione del sacro bottino. La percentuale dei voti per lorsignori fa sempre cento, anche se non l'hai legittimata partecipando. E troppi s'innamorano delle bandiere e non s'accorgono di chi tiene in mano lo stalino! Che sempre per le parti basse va.

Tvtanic continua
Bruno Zarzaca ©reative ©ommons BY NC ND 1997-2022